Come Utilizzare i Pivot Point

0 Comment

Vediamo come utilizzare i pivot point correttamente.

Con i breakout
Il Pivot Point dovrebbe essere il primo posto a cui dovete guardare per entrare in un trade, poiché è il livello di supporto/resistenza primario. Il movimento più grosso dei prezzi generalmente si verifica al prezzo del pivot point (PP)

Solo quando i prezzi raggiungono il pivot point (chiamato anche “average price”) sarete in grado di determinare se andare long o short, e piazzare l’obiettivo di profitto e lo stop. Generalmente, se i prezzi sono sopra il pivot, il mercato è considerato al rialzo, se sono sotto il pivot, il mercato è considerato al ribasso.

Assumiamo che i prezzi si aggirino intorno al pivot e poi chiudano sotto di esso, e, voi decidete di andare short. Il vostro stop-loss sarà posizionato sopra il PP ed il profitto iniziale sarà al livello S1.

Comunque, se vedete i prezzi continuare a scendere sotto S1, invece di liquidare e prendere profitto, potete muovere lo stop-loss appena sopra S1 e monitorare attentamente. S2 rappresenta il punto più basso previsto della giornata di trading e deve essere il vostro ultimo obiettivo di profitto.

L’opposto si applica ad un uptrend. Se i prezzi chiudono sopra il PP, entrerete una posizione long, metterete uno stop loss sotto il PP e userete i livelli R1 e R2 come obiettivi di profitto.

Con i ritracciamenti
La forza di un supporto o una resistenza ai differenti livelli è determinata dal numero di volte che il prezzo rimbalza (ritraccia) sul livello del pivot.

Più volte una coppia di valute tocca un pivot, più forte è il livello stesso. Pivot significa anche punto di svolta e quindi ci si aspetta che i prezzi raggiunto un supporto o una resistenza invertano.

Se la coppia di valute è vicina un livello di resistenza più alto, dovrete vendere e piazzare uno stop protettivo stretto appena sopra il livello di resistenza.

Se la coppia si va muovendo in su e rompe sopra il livello di resistenza, questo deve essere considerato un breakout . Il vostro ordine short sarebbe stoppato fuori ma se credete che il breakout potrà avere un seguito, potete rientrare long. Dovreste poi piazzare il vostro stop protettivo sotto la resistenza che è stata appena penetrata ed ora agisce come supporto.

Se il prezzo è vicino ad un livello di supporto più basso, dovete comprare la coppia e piazzare uno stop sotto il livello di supporto.

In teoria sembra molto semplice. Nel modo reale però, i pivot non funzionano sempre. I prezzi tendono ad esitare intorno ai pivot e a volte è molto difficile dire cosa succederà dopo.

A volte il prezzo si fermerà proprio prima di raggiunger il pivot o poi invertirà con la conseguenza che il vostro target non viene raggiunto. Altre volte, sembra che un pivot sia un forte livello di supporto così voi andrete long solo per vedere il prezzo precipitare giù, essere stoppati fuori, e poi vedere il prezzo invertire ancora nella vostra direzione.

Dovete essere molto selettivi se volte utilizzare i pivot nel vostro trading e creare una strategia sui pivots ben definita e da seguire strettamente..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *